Il cachi, frutto degli dei e legno santo | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Il cachi, frutto degli dei e legno santo

Il cachi, frutto degli dei e legno santo

Il cachi (Diospyros kaki) è albero di origine asiatica coltivato in Europa fin dal XVIII secolo, in un primo momento come ornamento e successivamente anche per la produzione dei saporiti frutti di colore rosso-arancio che maturano nel tardo autunno.

In alcune regioni d’Italia la pianta è chiamata “Legno santo”. Tale nome è da mettere in relazione all’ estrema durezza del legno, il Cachi appartiene infatti alla famiglia delle Ebenacee, ma anche all’ etimologia del nome scientifico Diospyros che deriva del greco e significa “frutto degli Dei”.

Ferdinando Fontanella, Twitter: @nandofnt

Se vuoi saperne di più sulle sue varietà e la sua coltivazione, abbiamo ciò che fa per te…