Il Black Molly, riproduzione e alimentazione | VIRIDEA
Il Black Molly, riproduzione e alimentazione

Il Black Molly, riproduzione e alimentazione

Black Molly è il nome comune di Poecilia sphenops (VALENCIENNES, 1846). I Black molly affascinano per il loro colore nero intenso, quasi vellutato e per il loro atteggiamento allegro e spavaldo in acquario. Sono Poecilidae quindi richiamano subito alla mente, per associazione, i Platy e i Guppy ma non bisogna farsi ingannare!!! Non sono altrettanto semplici da allevare, ma più esigenti per quel che riguarda i valori dell’acqua dell’acquario che dovrà essere mantenuta particolarmente dura, come vedremo. Colori diversi di Molly, come i Molly Gold, Green, Lyretail, Silver o Dalmata originano dall’incrocio con la specie affine P. latipinna.

Origine geografica

I Black Molly sono originari dell’America Centrale: nord del Venezuela, Colombia fino al Messico. In natura vivono in grandi lagune salmastre. Nei nostri acquari ovviamente non arrivano esemplari selvatici, e gli esemplari che vengono venduti sono allevati da anni in acquario migliorando selettivamente la loro tolleranza alle acque dolci. Ciò non toglie che resta necessario che l’acqua sia dura, con un pH che potrà andare da un valore di 7,0 fino ad 8,5! Un pH acido minerà la salute degli animali, spesso facendo insorgere patologie fungine ben visibili sul corpo nero dei Molly.
E’ quindi indicato aggiungere dei prodotti per arricchire di Sali minerali l’acqua e per mantenere alto il pH (Tetra pH/KH Plus).
Amano acquari ben piantumati: le piante non vengono rovinate dai Molly e offrono un ottimo rifugio per i piccoli avannotti. Sono animali molto pacifici per cui andranno bene in acquari di comunità, naturalmente con specie che possano tollerare le acque dure.
La temperature potrà essere mantenuta tra i 21°C e i 28°C. Per una decina di esemplari potrebbe essere sufficiente un acquario del volume di 30 litri, ma per poter ospitare anche i loro avannotti (che compariranno ben presto!) sarebbe preferibile partire già con un 60 litri.

Riproduzione

La riproduzione è semplicissima, come tutti i Poecilidi la fecondazione è interna: il maschio si riconosce per il gonopodio (organo copulatore che origina dalla fusione dei raggi della pinna anale). La femmina cresce gli avannotti nel suo ventre: non li alimenta direttamente ma semplicemente protegge le uova all’interno di sé. Dopo circa un mese gli avannotti vengono espulsi già completamente formati e indipendenti. Se l’ambiente è ben piantumato molti avannotti si salveranno arricchendo velocemente la popolazione del nostro acquario. Date le piccole dimensioni degli avannotti andranno alimentati con mangimi polverizzati ricchi di proteine.

Alimentazione

L’alimentazione dei Black Molly adulti è onnivora, ma non andrà assolutamente trascurata la componente vegetale che loro amano molto quindi consigliamo mangimi in scaglie o in «crisp» alternati a mangimi più proteici.

Scopri con quali pesci d’acqua dolce si trova bene nell’acquario!

Scarica la Scheda Tetra sul Black Molly