Idee decorative con i doni dell’orto | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Idee decorative con i doni dell’orto

Idee decorative con i doni dell’orto

Idee decorative con i doni dell’orto e del frutteto e i regali da preparare in cucina. Il periodo invernale non è necessariamente quello che segna la fine dei raccolti nell’orto, sia in terrazzo, in vaso, che in piena terra. Spesso, infatti, la stagione più povera di raccolti è l’inizio della primavera, dalla fine dell’inverno ad aprile, soprattutto nelle zone dove l’inverno è rigido. In autunno e fino a dicembre, molte verdure possono ancora crescere nel clima del territorio italiano; negli ultimi anni si è assistito a un aumento medio delle temperature. che ha favorito la “tenuta” di molti ortaggi fino a inverno inoltrato. E proprio in concomitanza con le feste di fine anno, i prodotti dell’orto e del frutteto possono diventare protagonisti di bellissime decorazioni naturali.
Feste al naturale con le decorazioni di frutta e verdura
L’utilizzo di ortaggi e frutti per allestire scene suggestive comporta una spesa minima a fronte di un effetto scenico sorprendente che non mancherà di suscitare ammirazione. Con pochi euro si possono infatti realizzare centrotavola, segnaposto, decorazioni… Qualche esempio? Un cesto di mele rosse, uva scura e melograni, una piramide di agrumi, un piatto di ananas circondato da frutta esotica, un cestino di frutta secca disposta con fantasia sono solo alcune delle idee per creare la tavola natalizia con semplicità ed eleganza.
Broccoli, verze, cavoli e cavolfiori sono perfetti sia per i centrotavola che per i segnaposto dal sapore ecologico. Non potranno mancare anche i peperoncini freschi o secchi, perfetti segni portafortuna. Le decorazioni possono diventare ancora più originali aggiungendo candele, fiori o catene di lucine scintillanti. Può bastare una bella foglia di cavolo legata con una cordicella intorno a una grossa candela verde per ottenere un effetto divertente e suggestivo.
Suggerimento: come preparare le fette di arancia
Tagliate le arance a fette spesso circa mezzo centimetro e lasciate scolare il succo; tamponatele con carta da cucina poi fatele essiccare nel forno ventilato a 40 °C oppure su un termosifone acceso, posate su una griglia o su carta assorbente, rivoltandole ogni tanto, finché non sono ben secche e disidratate. Potete usarle così o verniciarle con un prodotto trasparente, che ne allunga ulteriormente la durata. Si utilizzano per creare decorazioni, ghirlande e oggettini segnaposto, oppure come ornamento ai pacchetti dei doni.