Hibiscus rosa sinensis | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Hibiscus rosa sinensis

Hibiscus rosa sinensis

L’Hibiscus rosa sinensis è l’espressione più evidente di quanto la natura sia generosa. I suoi fiori, sono vere e proprie esplosioni di colore.

SCHEDA BOTANICA
Arbusto sempreverde, alto e largo 1 m, a crescita media; foglie verde bottiglia; fiori grandi, semplici o doppi, bianchi, gialli, arancio, rosa, rossi, in maggio-ottobre.
UTILIZZO
In vaso (a partire da 30 cm di diametro) come esemplare singolo. In giardino solo nelle zone con clima mite.
AMBIENTE
Vive all’aperto durante la bella stagione; va ritirato in veranda nel Nord. A mezz’ombra si favorisce la sopravvivenza in estate. Non tollera il gelo: soffre già a 10 °C.
TERRA
Terreno tendenzialmente acido, torboso, fertile, umido e ben drenato.
ACQUA
In giardino, abbondante in primavera-estate, scarsa in autunno e inverno. In contenitore, prima che il terriccio si sia asciugato.
CONCIME
In autunno e in primavera, del tipo granulare per acidofi le. Da maggio a settembre, del tipo liquido per acidofile.
NOTE
Meglio non potarlo. Rinvasare ogni anno in un contenitore di una misura in più.
ABBINAMENTI
In vasi diversi con specie mediterranee quali piccoli agrumi, dature e lantane.

Consulta, scarica e stampa la nostra scheda sull’Hibiscus rosa sinensis.