Le dimensioni dell’acquaterrario

Le dimensioni dell’acquaterrario varia a seconda del numero di esemplari che vi avete immesso, ma indipendentemente da ciò, molte specie di tartarughe d’acqua sono eccezionali nuotatrici e necessitano quindi di un ampio spazio in acqua.

Un acquaterrario non è mai troppo grande e proprio i grandi volumi d’acqua sono uno dei presupposti fondamentali al fine di creare condizioni ambientali ottimali per queste nuotatrici attive e per facilitarne la cura.

In linea di massima, le dimensioni di un acquaterrario dovrebbero essere le seguenti:

  • lunghezza: minimo 5 volte la lunghezza del carapace dell’animale più grande;
  • larghezza: minimo la metà della lunghezza precedentemente misurata.

Queste misure necessitano per un solo esemplare. Quando le tartarughe vengono tenute in gruppo si deve considerare per ogni esemplare aggiunto dal 10% al 20% in più rispetto alla misura calcolata per un singolo esemplare. La profondità dell’acqua consigliata può differenziarsi da specie a specie. Nuotatrici attive si sentono al proprio aggio in profondità d’acqua pari al doppio dell’intera lunghezza del proprio carapace. Lo spazio di terra emersa invece dovrà eve essere abbastanza grande da permettere a tutti gli animali di “prendere il sole” contemporaneamente.

Vuoi saperne di più sulle tartarughe d’acqua? Scarica la scheda su come prendersi cura di loro e la nostra scheda consigli!