Comfort e igiene con i nostri amici cani e gatti | VIRIDEA
Comfort e igiene con i nostri amici cani e gatti

Comfort e igiene con i nostri amici cani e gatti

La convivenza con gli animali, cani e gatti sopratutto, è un’esperienza straordinaria per chiunque e a qualunque età; l’amore di un animale al nostro fianco ci dà allegria e vitalità. Ma naturalmente è importante osservare alcune regole di igiene, per tutelare la salute e il benessere tanto dell’amico a 4 zampe come degli umani.
La pulizia del pelo. Tanto i cani come i gatti richiedono amorevoli spazzolature del pelo, operazione tanto più necessaria per le razze a pelo lungo. La formazione di grumi di pelo è dannosa per la cute dell’animale e va prevenuta con il passaggio di spazzole, la cui tipologia e dimensione è in funzione del tipo di pelliccia. Può essere utile avere almeno due tipi di spazzola: una a pettine doppio, con denti larghi e stretti in acciaio a punte arrotondante, e un cardatore con fili in acciaio inox piegati e flessibili, che eliminano efficacemente il pelo morto, esercitando un’azione profonda ma non irritante. Utile anche la forbice dotata di lame seghettate in acciaio inox, è perfetta per tagliare e sfoltire il manto di cani e gatti, favorendone la naturale ricrescita. Il periodico passaggio delle salviette di pulizia, specifiche per cani e gatti, aiuta a conservare il pelo pulito e lucido.
Il bagno. Il lavaggio completo è un’operazione fondamentale per i cani, e generalmente è gradita: molti cani adorano l’acqua e si lasciano manipolare mansuetamente, in pratica ne comprendono la necessità. I gatti, invece, non hanno un buon rapporto con l’acqua e provvedono, spesso per ore, a farsi personalmente una toilette attenta. Il bagno è un’operazione un po’ traumatica, da riservare a casi particolari, agendo con calma e cercando di tranquillizzare l’animale per quanto possibile.
Lo shampoo. Occorre utilizzare shampoo appositi. Ce ne sono di ogni tipo: per pelo liscio o ricciuto, antiodore, disinfettante, secco, ecc.; se non ci sono indicazioni particolari dal proprio veterinario, il personale del pun-to vendita può suggerire il prodotto più indicato. Mai usare i saponi per umani, nemmeno se si tratta di prodotti specifici per i neonati, la ragione è legata al pH della cute. Solo utilizzando detergenti specifici, di alta qua-lità, avrete la certezza di non danneggiare il mantello e rimuovere bene batteri e sporcizia.
L’asciugatura. L’impiego dell’asciugacapelli con aria non calda, per non scottare la cute del cane, può spaventare l’amico a quattro zampe: occorre effettuare l’operazione con delicatezza, pettinando il pelo prima che il manto sia completamente asciutto. Un bel premio (per esempio uno snack gustoso e ipocalorico) al termine del bagno è indispensabile!
Il riposo. La qualità del riposo fa parte dei requisiti di base per l’igiene e la salute dell’animale. Un comodo sofà imbottito, tutto per loro, è la scel-ta migliore anche per evitare “invasioni” sul divano o letto degli umani. Preferite un modello sfoderabile da lavare spesso con detersivo delicato e lungo risciacquo. Gli amici a quattro zampe vi saranno grati per queste attenzioni!
L’importanza dell’igiene dentale per il cane.L’igiene orale nel cane e la cura e la pulizia dei denti sono un aspetto del benessere animale che solo da pochi anni si è visto riconoscere tutta l’importanza che merita. Molti cani hanno problemi al cavo orale: gengiviti che se trascurate possono arrecare ai denti, al fegato e al cuore.
I prodotti per l’igiene orale e dentale
consentono di ridurre conside-revolmente il tartaro e la placca. Si possono utilizzare spazzolini, snack, paste enzimatiche e spray in grado di migliorare l’igiene orale dei nostri amici a quattro zampe.
L’alito pesante nel cane
potrebbe anche essere un segno di altre condizioni di salute; non esitate a parlarne con il veterinario se vi sembra di notare un problema più complesso.