Come praticare la green gym | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Come praticare la green gym

Come praticare la green gym

Per ottenere risultati efficaci con la green gym è sufficiente “allenarsi” almeno una volta alla settimana, meglio due, effettuando la cura del terrazzo e del giardino. Non è necessario prendersi cura di grandi aree: è sufficiente un piccolo giardino o un terrazzo spazioso che possa ospitare un certo numero di vasi e tutto l’occorrente per il giardinaggio e/o la cura di un orto.
Come ogni attività fisica, la green gym richiede una fase di riscaldamento: è bene sciogliere i muscoli con 10 minuti di cyclette o con una passeggiata in bici o a piedi a ritmo sostenuto, poi effettuare allungamenti delle braccia e della schiena, torsioni del busto, piegamenti sulle gambe, saltelli sul posto se non ci sono problemi di dolori dorsali.
Attività fisica e divertimento
Nel praticare la cura del verde fate attenzione ai movimenti, compiendoli sempre con elasticità e concentrazione, favorendo la respirazione: si inspira prima di compiere lo sforzo e si espira durante la fase di sforzo muscolare. Praticate ogni 10-15 minuti una pausa di riposo e alternate le diverse attività di giardinaggio, in modo da utilizzare parti del corpo e gruppi muscolari diversi.
Per sollevare pesi, chinatevi sulle gambe e non piegate la schiena. Da evitare tutte le attività troppo faticose; cercate sempre la posizione migliore per operare e per tenere le braccia all’altezza giusta.
Curare le piante per invecchiare meglio
Dedicarsi a piante e fiori non solo è un’attività antistress: aiuta anche a mantenersi in forma. I ricercatori della Kansas State University, coordinati da Candice Shoemaker, hanno monitorato un gruppo di persone con la passione per il giardinaggio, tra i 63 e gli 86 anni, per alcuni mesi, analizzando la loro attività fisica e lo stato della loro salute generale. Il risultato dello studio, pubblicato sulla rivista HortTechnology, è che il giardinaggio ha molti effetti positivi sulla salute degli anziani, in particolare sulla forza dei muscoli delle mani. La conclusione, secondo Candice Shoemaker, è che i benefici di questa pratica siano paragonabili a quelli di un’attività sportiva moderata.
Il verde fa bene a ogni età
1.
Per i bambini. Staccarli dai videogiochi è già il primo importante risultato. Il giardinaggio diverte i piccoli, è educativo e formativo, li invita al movimento e incentiva la curiosità per i fenomeni naturali.
2.
Per la terza e quarta età. Una ricerca della St. George University di Londra ha accertato che c’è una riduzione del 50% del rischio di problematiche cardiologiche nelle persone over 60 che praticano almeno 3 volte alla settimana una sessione di una o due ore di giardinaggio e orticoltura all’aperto.
3.
Per chi soffre di stress. Contro i momenti stressanti del lavoro e della vita familiare, la cura del verde è un metodo efficace e rilassante.
4.
Per chi è in difficoltà. La garden therapy è fondamentale per disabili, malati, persone in difficoltà per le più diverse ragioni, e viene praticata anche in alcuni ospedali.