Cedro, aromatica e delicata polpa

Il cedro (Citrus medica) è il più antico agrume coltivato dall’umanità.

La pianta, originaria della Birmania, è già citata in alcuni documenti risalenti a prima dell’800 a.C. La specie è caratterizzata da frutti simili a grandi limoni, ma con buccia assai più spessa e rugosa e la polpa più delicata e aromatica.

Attualmente i cedri sono coltivati essenzialmente per la produzione di pregiati canditi e l’estrazione di oli essenziali. La varietà Etrog, conosciuta anche come “Cedro dei Giudei”. è invece utilizzata nei riti dell’importante Festa ebraica dei Tabernacoli.

Ferdinando Fontanella, Twitter: @nandofnt

Scopri tutti i segreti della sua coltivazione!