Camellia japonica | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Camellia japonica

Camellia japonica

SCHEDA BOTANICA
La camellia japonica è un arbusto sempreverde, alto e largo 2,50 m, crescita medio – lenta; foglie coriacee, verde scuro; fiori numerosi, semplici o doppi, bianchi, rosa, rossi, viola, in gennaio-marzo.
UTILIZZO
In giardino e in vasi medio grandi (40x40xh50 cm) come esemplare singolo o in gruppi e siepi.
AMBIENTE
La camellia japonica vive all’aperto tutto l’anno, ma deve essere ritirata in serra fredda o coperta sulle Alpi. Preferisce la mezz’ombra, sopporta l’ombra. Non tollera caldo asciutto e vento arido.
TERRA
Terreno acido, torboso, fertile, umido e ben drenato. Non sopporta substrati calcarei.
ACQUA
In giardino, abbondante in primavera-estate, media in autunno e inverno. In contenitore, prima che il terriccio si asciughi. Sempre decalcificata o piovana.
CONCIME
In autunno e in giugno, del tipo granulare per acidofile. Da gennaio a marzo, del tipo liquido per acidofile.
NOTE
Potare, solo per ridurre l’ingombro, dopo la fioritura.
ABBINAMENTI
Con altre acidofile, come Enkianthus, Leucothoe, azalee, kalmie

Consulta, scarica e stampa la nostra scheda sulla Camellia japonica.