Bricogardening, creare e costruire divertendosi

L’estate è il momento ideale per cimentarsi nelle attività di bricolage e lavori di carpenteria, pittura, muratura e tante altre attività.
In Francia e nel Nord Europa, il fai da te non è solo una passione ma un vero e proprio stile di vita per uomini e donne, perché permette di esprimere la propria creatività e di tenere in esercizio le capacità manuali, un valore da trasmettere ai figli.
Oggi molti bambini e ragazzi non sanno neppure gonfiare le ruote della propria bici o cambiare una lampadina bruciata…

Il fai da te è anche un valore per l’ambiente, incentiva il riciclo e il riuso di materiali o oggetti che andrebbero in discarica, oltre ad offrire un risparmio a livello economico. Il vero problema può essere la mancanza di esperienza e di conoscenze tecniche. Occorre partire da lavori molto semplici, aumentando gradualmente i livelli di difficoltà.
Le soddisfazioni che si ottengono sono importanti. Il piacere del fai da te non ha prezzo ed è una delle migliori terapie anti-stress, anti-noia e anti-TV: vi farà rinunciare senza rimpianti alla vita sedentaria e usare parte delle ferie estive per dedicarsi a lavori di sistemazioni e piccole costruzioni non sarà una rinuncia, ma un orgoglio.

Il mercato degli attrezzi per brico e hobby è enorme, ma attenzione: in questo settore è particolarmente importante spendere bene. Meglio pochi attrezzi, semmai dotati di accessori diversi da montare sullo stesso motore, e possibilmente della stessa marca.
L’alta qualità comporta un prezzo maggiore, ma gli attrezzi di primo prezzo sono molto più soggetti a guasti e possono presentare problemi anche per quanto riguarda la sicurezza d’uso.

Vuoi leggere altri articoli come questo? Iscriviti al Club Viridea per avere accesso a tutti i nostri magazine!