BBQ: carbonella, gas o elettrico? | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
BBQ: carbonella, gas o elettrico?

BBQ: carbonella, gas o elettrico?

Il BBQ a carbonella è il più semplice, classico ed economico, può essere anche in miniatura e il sapore dei cibi è particolare, valorizzato dagli aromi rilasciati dal fumo. Semplificate il lavoro dotando il barbecue a carbone degli utili sistemi per operare in fretta e senza fatica: cesto accenditore, pastiglie di accensione, bricchetti di carbone per una resa migliore e prolungata, legnetti aromatizzati per conferire alle vostre ricette un accento particolare e appetitoso.
I BBQ a gas hanno molte virtù: sono veloci (subito pronti, senza dover attendere di produrre le braci) e pratici; esistono anche modelli molto piccoli e portatili, perfetti nel piccolo balcone, in camper ecc. I modelli di alta qualità hanno regolazione della temperatura e mantenimento del calore omogeneo, per cucinare alla perfezione.
La terza possibilità, ideale in città e in condominio, è il BBQ elettrico: inserite la spina e il gioco è fatto, un’accensione semplice che permette comunque di ottenere cotture morbide e saporite come con i barbecue a gas o a  carbonella. Soluzione ideale per un pranzo cena con pochi commensali, sono poco ingombranti e facili da pulire.
Dove posizionare il barbecue
Se è in giardino, il barbecue non deve essere lontano dall’abitazione e dalla cucina e possibilmente vicino a una presa di corrente elettrica e a un rubinetto dell’acqua. Se è in terrazzo o sotto un portico, assicuratevi che il fumo dei cibi in cottura abbia modo di defluire correttamente dall’area. In balcone, conviene optare per i modelli elettrici o a gas, non emanano fumo. Il barbecue va posto su una superficie ampia e piana, meglio se pavimentata e lavabile, riparata dal vento.
I metodi di cottura
Tanto i modelli a gas come quelli a carbone possono cuocere a cottura diretta (il calore proviene dalle griglie o dalle braci) o indiretta (il calore delle griglie o delle braci viene diffuso grazie al coperchio che favorisce la circolazione omogenea del calore. La cottura diretta è perfetta per grigliate e spiedini, quella indiretta sostituisce il forno, per cuocere grossi pezzi di carne, pizze, verdura, frutta o qualsiasi altro cibo delicato.
Consigli per una sera di festa
Allegria e relax sotto le stelle? Non fate mancare luci suggestive, per esempio un filo con luci led a energia solare, per creare l’atmosfera giusta insieme a candele e lanterne. Le luci appese agli alberi fanno del giardino una magica scenografia. Le insalate sono le star delle cene semplici: di pasta, di riso, di farro, con le uova… Si preparano prima, permettono di sbizzarrirsi con ingredienti e condimenti; in alternativa pensate al finger food (nella pagina a destra, alcune idee) e alle immancabili, appetitose bruschette.