Azzeruolo | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Azzeruolo

Azzeruolo

Arbusto presente anche allo stato selvatico, l’azzaruolo (Crataegus azarolus) raggiunge massimo i 5-7 m di altezza e un’espansione della chioma di 3-4 m.
L’azzeruolo è una specie rustica, facilmente coltivabile al Nord come al Sud e in qualsiasi tipo di terreno. Spesso usato in giardino come ornamentale, può essere allevato ad alberello o a cespuglio.
In maggio si ricopre di piccoli fiori bianchi. Seguono poi piccoli frutti, simili a mele in miniatura, di sapore dolce-acidulo.

MATURAZIONE DEI FRUTTI
I frutti dell’azzeruolo maturano tra agosto e settembre. I frutti (bianchi, gialli o rossi a seconda della varietà) si consumano freschi o trasformati in conserve.