Aquilegia, il becco delle aquile | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
Aquilegia, il becco delle aquile

Aquilegia, il becco delle aquile

L’aquilegia, pianta erbacea della famiglia Ranunculaceae, in primavera produce numerosi e delicati fiori azzurro–violetti dalla forma assai caratteristica.

Sono composti da cinque sepali petaloidi e cinque petali a cornetto che si prolungano in speroni ricurvi che somigliano al becco e gli artigli uncinati delle aquile.

L’accostamento al maestoso uccello ha spinto molti, in passato, a credere che l’assunzione di questa pianta potesse donare una vista acuta come quella dei rapaci. Proprietà decisamente fantasiosa e non veritiera.

Ferdinando Fontanella, Twitter: @nandofnt