Alimentazione delle tartarughe di terra

L’alimentazione delle tartarughe di terra in cattività è un elemento fondamentale per la salute del vostro animale.

Gli animali allevati in cattività infatti, dipendono esclusivamente dagli alimenti loro distribuiti perciò bisogna somministrarli una dieta ben equilibrata, ricca di fibre, vitamine e sali minerali per garantirli benessere. E’ necessario inoltre fornire loro sempre acqua fresca, “servita” a temperatura ambiente.

Anche frutta e verdura

Oltre ai mangimi e gli integratori specifici facilmente reperibili in commercio, l’alimentazione delle tartarughe di terra deve essere integrata da po’ di frutta e verdura fresca, prevalentemente lavati accuratamente per togliere ogni traccia di antiparassitari fortemente nocivo per i rettili. Sono molto graditi insalata, fiori di tarassaco, cetrioli, pomodori, mele (sbucciate) e banane. La ricchezza di fibre è un elemento importante per tener pulito l’intestino di questi animali che soffrono spesso di stitichezza.  Inoltre, un sufficiente apporto di calcio/fosforo permette il corretto sviluppo dello scheletro, del guscio e della costruzione della pelle squamata e evitano agli animali forme di paralisi e crampi.

Tartarughe alimentate in modo vario sono abituate ad assumere nuovi alimenti e sono portate per curiosità ad accettare facilmente ed in brevissimo tempo qualsiasi nuovo prodotto, senza opporre resistenza o rifiuto. Le tartarughe adulte dovrebbero essere alimentate due volte al giorno ma osservare un giorno di digiuno a settimana. Gli esemplari giovani devono alimentarsi varie volte al giorno ma non distribuite più di quanto non riescano ad assimilare in pochi minuti. Se gli animali mangiano più del necessario, rischiano di soffrire di disturbi alla digestione e di obesità.