8 regole per regalare a cani e gatti uno spazio perfetto! | VIRIDEA
Un intero mondo dedicato alla natura, al giardino, alla casa e agli animali, che cambia al mutare delle stagioni e si tinge dei colori più diversi.
8 regole per regalare a cani e gatti uno spazio perfetto!

8 regole per regalare a cani e gatti uno spazio perfetto!

Cani e gatti sono alleati per il nostro benessere psicofisico; chi ancora non ha provato a convivere con un quattrozampe forse non sa quanto riempie la vita. Amare gli animali e convivere con la loro allegria e tenerezza è un’esperienza tra quelle fondamentali della vita, a qualunque età, e soprattutto per le fasce più deboli e delicate: i bambini, la terza e quarta età, le persone con difficoltà psicofisiche… e chi ha bisogno di liberarsi dallo stress!
La convivenza comporta amore: il che significa rispetto e attenzione. Un animale tranquillo, rilassato e sicuro è un compagno ideale.

Ecco alcuni semplici accorgimenti per rendere casa e giardino accoglienti per i nostri amici “pelosi”.

  1. Controllare periodicamente l’ambiente interno ed esterno per eliminare tutte le fonti di rischio: cavi elettrici in vista (mordicchiabili soprattutto dai cuccioli ma non solo), lavatrici e lavastoviglie con sportello aperto (rifugio ideale ma pericoloso per i gatti!), coperchio del water chiuso, bidoni della spazzatura non raggiungibili e più in generale togliere dalle zone raggiungibili tutto ciò che può diventare pericoloso se ingerito: sacchetti di plastica, detersivi, saponette, ecc.
  2. Recintare balconi e terrazzi per evitare il rischio di cadute, sia da sotto la ringhiera che da sopra; per i gatti occorre una rete alta almeno 180 cm (e spesso non è ancora sufficiente per i gatti con tendenze acrobatiche).
  3. Eliminare o rendere irraggiungibili le piante pericolose. I gatti in genere non ingeriscono cibi per loro non idonei, i cani invece sono più curiosi e spesso possono mangiare parti di piante tossiche; fra queste ci sono l’oleandro, le bacche del tasso e dell’agrifoglio, azalea, bulbi di ciclamino e di amaryllis, dieffenbachia, foglie e bacche di edera e parecchie altre, come lauroceraso, maggiociondolo e semi di ricino. Anche le erbacce vanno tenute sotto controllo: le spighe di molte graminacee infestanti, quando si seccano, possono infilarsi nelle narici o nelle orecchie del cane (più difficilmente del gatto).
  4. Lasciare sempre a disposizione acqua fresca e pulita, cambiando spesso l’acqua nelle ciotole che vanno lavate e sciacquate con cura. Comoda e utile la fontanella che si attiva con sensore di movimenti.
  5. Abituare micio e cane a trovare il cibo sempre nello stesso posto, che deve essere mantenuto igienicamente pulito, allontanando formiche o altri ospiti indesiderati con metodi non invasivi (niente insetticidi nelle zone dove gli animali si cibano).
  6. Creare spazi dove cane e gatto possano trovare benessere. Il gatto in questo è abilissimo e individua subito i luoghi morbidi, calmi e caldi, ma proprio per questo occorre fare attenzione se si lasciano aperti cassetti o armadi. Per il cane è bene mettere a disposizione due o più cucce (grandi e morbidi cuscini) per i momenti di riposo, meglio se con fondo antiscivolo, sfoderabile e idrorepellente. Per cani e gatti è utile anche il tappetino refrigerante, che migliora il benessere nelle giornate calde tramite il gel rinfrescante contenuto nell’imbottitura.
  7. Organizzare in terrazzo e giardino zone ideali per i nostri amici. I gatti amano i rifugi un po’ nascosti e freschi. Per i cani è utile una zona ombreggiata, una pedana in legno calda e asciutta per stendersi al sole quando lo desidera e una zona dedicata ai suoi bisogni fisiologici: abituandolo fin da piccolo eviterà di danneggiare il prato. Una piccola piscina per il suo bagno e un irrigatore a pioggia per giocare con l’acqua saranno molto apprezzati!
  8. Costruire una zona playdog. Per creare un’area destinata al gioco sportivo in giardino, che fa benissimo tanto al cane quanto al suo umano, è bene frequentare un corso di agility dog per apprendere le regole di base grazie alle quali si può realizzare un percorso di gioco. Diverte e rinforza positivamente la relazione, invita all’attività fisica e rilassa, cane e umano!

Le regole per migliorare l’ambiente domestico a misura di persone a due e quattro zampe non finiscono certo qui e comprendono anche l’utilizzo della musicoterapia (efficace anche per cani e gatti ansiosi, stressati o agitati) e i momenti delle coccole, che aumentano l’empatia reciproca, creano un legame simbiotico; un vero e proprio antistress naturale e senza fastidiosi effetti collaterali, tanto per l’amico peloso come per l’umano.

Forse ti interessa anche…

Condividere la vita con un cane o un gatto

Sai quali sono i trucchi per migliorare il comportamento del tuo cane?

Alcuni suggerimenti e qualche informazione utile a comprendere quale sia la corretta relazione con il tuo cane.

Scopri come capire i comportamenti del tuo gatto

I consigli per capire le esigenze del tuo gatto, gli stati d'animo e molto altro.